Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío non è solo conosciuta per essere la madre di Pablo Escobar, l’infame narcotrafficante colombiano, ma anche per la sua storia di resilienza e complessità morale in un’epoca di grande turbolenza in Colombia.

Questo articolo esplora la sua vita dai suoi inizi, il suo rapporto con la famiglia, il suo ruolo durante e dopo la vita criminale di suo figlio e il suo lascito.

Hermilda De Los Dolores Gaviria Berrio

◍ Biografia di Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío

Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío è nata circa nel 1917 in Colombia ed è diventata una figura nota nella storia del suo paese, principalmente per essere la madre di Pablo Escobar, uno dei narcotrafficanti più famigerati al mondo.

La sua vita, sebbene spesso eclissata dalle azioni di suo figlio, rivela la complessità di una donna che bilanciava il suo ruolo di madre con le tensioni di vivere in una società influenzata dal crimine organizzato.

Fin da giovane, Hermilda si è dedicata all’istruzione, lavorando come insegnante nelle zone rurali dell’Antioquia. Questo impegno nell’insegnamento riflette il suo desiderio di contribuire positivamente alla sua comunità in mezzo alle limitate opportunità del suo contesto.

Questa carriera di educatrice l’ha portata in diversi luoghi impegnativi dove, oltre ad educare i giovani, ha affrontato sfide significative a causa della situazione politica e sociale della Colombia in quel tempo.

READ  Che cosa è successo alla moglie del Dr. Pol? Ultime notizie

Hermilda si è sposata con Abel de Jesús Escobar Echeverri e insieme hanno avuto sette figli. La famiglia ha vissuto inizialmente in condizioni di povertà e la loro vita è stata segnata da spostamenti forzati a causa delle tensioni politiche nel paese.

Queste sfide non hanno solo plasmato il suo carattere come madre ed educatrice, ma hanno anche influenzato profondamente le traiettorie di vita dei suoi figli.

Durante gli anni più tumultuosi di suo figlio Pablo, Hermilda è rimasta una sua fiera sostenitrice, insistendo sulla sua innocenza e respingendo l’immagine pubblica che si era formata attorno alle sue attività criminali.

Il suo sostegno incrollabile a Pablo si è manifestato in molteplici forme, incluso il suo impegno nel legittimare opere sociali finanziate con denaro del narcotraffico e la sua insistenza nel preservare la memoria positiva di suo figlio nonostante i suoi noti crimini.

◍ Qual è stata la causa della sua morte?

Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío è deceduta il 26 ottobre 2006 a Medellín, Antioquia, Colombia. La causa della sua morte è stata un arresto cardiaco respiratorio, complicato da una lunga battaglia contro il diabete.

È morta all’età di 89 anni, dopo aver vissuto una vita segnata da sfide personali e controversie pubbliche che circondavano la sua famiglia, specialmente suo figlio Pablo Escobar.

Il diabete è una malattia cronica che può colpire molti organi e sistemi del corpo nel corso del tempo e ha contribuito a complicazioni cardiovascolari che alla fine hanno portato alla sua morte.

READ  Chi è il marito di Shonda Rhimes? È sposata?

La sua salute era in declino da diversi anni prima della sua morte, riflettendo la dura realtà di questa malattia.

Questa morte ha segnato la fine di un’era per la famiglia Escobar, chiudendo così un capitolo ricco di notorietà e conflitti.

È stata sepolta nel cimitero Jardines Montesacro di Itagüí, accanto a suo figlio Pablo, assicurando che il loro legame rimanesse intatto anche dopo la morte.

◍ I figli di Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío

Hermilda de los Dolores Gaviria Berrío e Abel de Jesús Escobar Echeverri sono stati genitori di sette figli, il che ha segnato una famiglia numerosa con una vita piena di sfide.

Oltre a Pablo, i figli di Hermilda includono Roberto Escobar, coinvolto anche in attività del Cartello di Medellín e noto con il soprannome “El Osito”.

Roberto ha avuto un ruolo significativo nelle operazioni del cartello, anche se in seguito si è allontanato dal mondo criminale e si è dedicato a progetti legali e a raccontare la storia della sua famiglia da una prospettiva interna.

Alba Marina Escobar, un’altra delle sue figlie, è stata coinvolta anche in alcuni aspetti logistici del cartello guidato da suo fratello.

Luis Fernando Escobar, Argemiro Escobar, Luz María Escobar e Gloria Inés Escobar sono gli altri figli di Hermilda, ma ognuno di loro ha condotto vite più discrete e private, lontane dall’attenzione pubblica che ha accompagnato Pablo.

Poco si sa pubblicamente su questi membri della famiglia, poiché hanno mantenuto un profilo basso riguardo alle loro vite personali e professionali.

READ  Preoccupazione per la salute di Corey Harrison di Pawn Stars

La famiglia ha affrontato numerose sfide, non solo a causa delle attività criminali associate ad alcuni dei suoi membri, ma anche a causa dello stigma e delle conseguenze che hanno seguito alla caduta del cartello.

Tuttavia, nonostante le controversie e l’ambiente turbolento in cui hanno vissuto, Hermilda è sempre rimasta una figura di sostegno e lealtà alla sua famiglia, dimostrando una forza materna inossidabile di fronte alle avversità.

◍ La madre di Pablo Escobar lo ha sempre difeso

Hermilda era conosciuta per la sua difesa incrollabile di suo figlio per tutta la sua vita, anche di fronte alle numerose accuse e prove delle sue attività criminali come capo del Cartello di Medellín.

Ha sempre sostenuto che Pablo fosse una vittima di circostanze ingiuste e ha mantenuto che suo figlio fosse essenzialmente una brava persona, nonostante la sua fama mondiale.

Questa ferma difesa era evidente anche nei momenti più critici della vita di Pablo. Hermilda non solo negava le accuse contro di lui, ma lavorava attivamente anche per ripulire il suo nome dopo la sua morte.

La sua fede nella bontà di suo figlio era così profonda che faceva gesti simbolici come dormire con le camicie di Pablo per sentire la sua presenza e mantenere viva la sua memoria.

Inoltre, lottava per la legittimità delle opere sociali finanziate dal denaro del narcotraffico, vedendole come prova del buon cuore di Pablo.

Questo sostegno incondizionato a suo figlio riflette la complessità dei legami familiari e il dilemma morale di una madre di fronte all’amore per suo figlio e alla realtà delle sue azioni.

La sua difesa costante non solo mostra la profondità del suo amore materno, ma anche come questa relazione possa essere sfidata e complicata in circostanze estreme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *